Sabato 13 Aprile al Golf Club Bologna è partita ufficialmente la 33esima edizione del BMW Golf Cup International 2019 che si conferma uno dei tornei per golfisti dilettanti tra i più attesi e ambiti.

Nonostante il clima non primaverile sono stati ben 130 i golfisti che con entusiasmo si sono dati appuntamento sui green del Golf Club Bologna.

La formula di gara prevede come sempre una gara su 18 buche Stableford per 3 Categorie limitate (1° Categoria maschile hcp. 0-12, 2° Categoria maschile hcp. 13-36 e Categoria unica femminile hcp. 0-36).

I primi netti di categoria delle singole tappe del torneo si sfideranno nella Finale Nazionale che si giocherà dal 4 al 6 Ottobre p.v. presso il prestigioso Golf Della Montecchia.

I partecipanti alla Finale quest’anno oltre a giocarsi la possibilità di accedere alla Finale Mondiale parteciperanno alla “BMW Road to the Italian Open 2019 Challenge” poiché la prova del campo del venerdì si è trasformata in una vera e propria gara dove il 1° netto per categoria farà parte del Team BMW nella PRO AM DEGLI OPEN D’ITALIA che si giocherà il 9 ottobre 2019 al Golf Club dell’Olgiata.

Sono stati confermati tutti i premi speciali quali il NEW Generation Award che premia il miglior lordo under 35 per categoria e garantisce al vincitore l’accesso alla Finale Nazionale, l’Hole-in-one che quest’anno è sponsorizzato da LG SIGNATURE che mette in palio un “LG OLED TV”. Mentre il Nearest to the Pin maschile e femminile è sempre sponsorizzato dall’ormai storico partner Berlucchi.

I primi ad aggiudicarselo per questa edizione sono stati: Gabriele Sorbara con 182 cm e Cecilia Bergonzini con 606 cm.

A garantirsi invece un posto alla Finale Nazionale 2019 sono stati Guido Guidarelli Guidi con 39 punti (1° Netto 1° Categoria maschile hcp. 0-12), Samuel Sanzari con 36 punti (1° Netto 2° Categoria maschile hcp. 13-36) e Anna Migliorini con 36 punti (1° Netto Categoria unica Femminile hcp 0-36).

Il Dealer AutoVanti Bologna ha inoltre offerto ai partecipanti la possibilità di provare su strada alcune vetture molto interessanti quali: BMW i3, BMW 840 Coupé, BMW X3, MINI Countryman Hybrid.

Dopo le premiazioni di rito tutti i golfisti si sono intrattenuti al Circolo per brindare alla bella giornata di sport appena trascorsa con un piacevole cocktail offerto da AutoVanti Bologna.

D: Dove vive?

R: A Bologna

D: Qual è la sua professione al di fuori del green?

R: Sales area manager per un’azienda metalmeccanica

D: Quando ha iniziato a giocare a Golf?

R: A 12 anni

D: E’ la sua prima partecipazione al BMW Gol Cup International?

R: No, ma è la prima volta che vinco

D: Una parola o un aggettivo per descrivere BMW Golf Cup International?

R: Fantastico

D: Il suo sogno segreto di golfista?

R: Riuscire a vedere il Masters

D: Qual è il golf club nel mondo dove più amerebbe giocare?

R: Ad Augusta

D: Mi dica qualcosa che rende “green” la sua vita…

R: Vado molto spesso a smaltire l’olio delle fritture perché, anche se molti non lo sanno, inquina tantissimo.D: Dove vive?

R: A Bologna

D: Qual è la sua professione al di fuori del green?

R: Poliziotto

D: Quando ha iniziato a giocare a Golf?

R: Circa 2 anni fa

D: Una parola o un aggettivo per descrivere BMW Golf Cup International?

R: Strepitoso

D: E’ la sua prima partecipazione al BMW Golf Cup International?

R: Si!

D: Il campione di golf che più l’ha ispirata?

R: Francesco Molinari

D: Qual’è secondo lei la dote, la qualità personale più importante per un golfista?

R: La calma

D: Mi dica qualcosa che rende “green” la sua vita…

R: Sono attento alla raccolta differenziataD: Dove vive?

R: A Bologna anche se sono fiorentina purosangue

D: Qual è la sua professione al di fuori del green?

R: Mi occupo di moda maschile e lavoro da 33 anni in un’azienda di moda

D: Una parola o un aggettivo per descrivere BMW Golf Cup International?

R: Molto bello anche se la categoria unica femminile mi ha messo molta tensione e molto stress

D: E’ la sua prima partecipazione al BMW Golf Cup International?

R: No, ma sfortunatamente non ho mai vinto. Questa e la prima volta!

D: Qualcosa che lei ha imparato, o esercitato, sul green che le è stata utile nella sua quotidianità?

R: La concentrazione e non dare mai niente per scontato

D: Qual è il campo dal golf nel mondo dove le piacerebbe giocare?

R: Mi piacerebbe tornare alle Bahamas, in una piccola isola c’è una concentrazione di campi da golf incredibile…

D: Mi dica qualcosa che rende “green” la sua vita…

R: La pratica del golf mi sensibilizza sempre al rispetto dell’ambiente.