La tradizione si rinnova!

Al Golf Club Is Molas Resort come ogni anno il 25 aprile l’appuntamento è con la tappa del circuito BMW Golf Cup International sponsorizzato dalla concessionaria Special Car.

Sono stati in 120, provenienti anche da diverse parti d’Italia a non mancare all’appuntamento di rito!

La formula di gara prevede come sempre una gara su 18 buche Stableford per 3 categorie limitate (1^ categoria maschile hcp 0-12; 2^ categoria maschile hcp 13-36 e categoria unica femminile hcp 0-36).

I primi netti di categoria delle singole tappe del torneo si sfideranno nella Finale Nazionale che si giocherà il 4-6 Ottobre p.v. presso il prestigioso Golf Della Montecchia.

Ad aggiudicarsi la Finale Nazionale durante questa tappa sono stati: Alberto Giarola con 39 punti (1° Netto I Categoria Maschile hcp 0 – 12), Sergio Schieppati con 38 punti (1° netto II categoria Maschile hcp 13 – 36) e Chiara Moroni con 35 punti (1° netto categoria Unica Femminile hcp 0 – 36). Ad attenderli il copri legni nel colore da loro scelto che verrà realizzato con le loro iniziali dall’azienda artigianale Valigeria Grignola.

Da menzionare il 1° lordo maschile assegnato a Enrico Pani con 34 punti e il 1° lordo femminile assegnato a Chiara Cappon con 20 punti.

Sono stati confermati anche per questa edizione tutti i premi speciali quali il NEW Generation Award che premia il miglior lordo under 35 per categoria e garantisce al vincitore l’accesso alla Finale Nazionale, l’Hole-in-one che quest’anno è sponsorizzato da LG SIGNATURE che mette in palio un “LG OLED TV”. Mentre il Nearest to the Pin maschile e femminile è sempre sponsorizzato dall’ormai storico partner Berlucchi.

I primi ad aggiudicarselo per questa edizione sono stati: Gianmarco Contu con 80 cm e Mercedes Pitzalis con 780 cm.

Per tutti i partecipanti tante coccole in campo e a fine gara grazie agli sponsor che sostengono il circuito: dallo smart food offerto da Semplicemente Frutta ai biscotti di Monviso1936, al prosciutto Crudo Gran Milano tagliato al coltello di Rovagnati e per il brindisi di fine gara immancabile un flute di Berlucchi.

Dopo le premiazioni di rito tutti i golfisti si sono intrattenuti al Circolo per la cena offerta dalla concessionaria Special Car terminando cosi una bellissima giornata di golf.D: Dove vive?

R: A La Loggia, in provincia di Torino.

D: Qual è la sua professione al di fuori del green?

R: Studente universitario di Ingegneria meccanica

D: Quando ha iniziato a giocare a Golf?

R: Quando avevo 12 anni

D: E’ la sua prima partecipazione al BMW Golf Cup International?

R: Si, è la prima volta.

D: Una parola o un aggettivo per descrivere BMW Golf Cup International?

R: Stupendo

D: Il suo sogno segreto di golfista?

R: Andare a giocare in qualche torneo importante

D: Qual è il golf club nel mondo dove più amerebbe giocare?

R: Fancourt in SudafricaD: Dove vive?

R: A Milano

D: Qual è la sua professione al di fuori del green?

R: Libero professionista

D: Quando ha iniziato a giocare a golf?

R: Una decina di anni fa

D: Una parola o un aggettivo per descrivere BMW Golf Cup International?

R: Splendida

D: E’ la sua prima partecipazione al BMW Golf Cup International?

R: Si

D: Il campione di Golf che più l’ha ispirata?

R: Tiger Wood

D: Qual è secondo lei la dote, la qualità personale più importante per un golfista?

R: Capacità di concentrazioneD: Dove vive?

R: Vivo in Brianza

D: Qual è la sua professione al di fuori del green?

R: Con mio marito abbiamo un’azienda che produce sportswear di lusso solo maschile

D: Quando ha iniziato a giocare a golf?

R: 12 anni fa

D: Una parola o un aggettivo per descrivere BMW Golf Cup International?

R: MI è piacito tantissimo, ci sono tanti premi, tante cose da provare, bella organizzazione

D: E’ la sua prima partecipazione al BMW Golf Cup International?

R: No.

D: Qualcosa che lei ha imparato, o esercitato, sul green che le è stata utile nella sua quotidianità?

R: Mantenere la calma per autodominarmi.