ST LOUIS, MO - AUGUST 09: Francesco Molinari of Italy waits to play his tee shot on the 17th hole during the first round of the 100th PGA Championship at the Bellerive Country Club on August 9, 2018 in St Louis, Missouri. (Photo by David Cannon/Getty Images)

Un casco per evitare gli infortuni da palline quando si assiste a un torneo e quando si gioca a golf.

È la proposta che il Regno Unito, secondo Golf Punk, starebbe pensando di introdurre tra i suoi percorsi.

Un’idea lanciata da Protecting.co.uk, un’agenzia per la salute, la protezione e l’impiego che spera di limitare gli infortuni sul campo facendo indossare ai golfisti degli elmetti.

Chris Hall, portavoce dell’agenzia, ha dichiarato a Golf Punk che il golf abbia bisogno di più misure di sicurezza come avviene in altri sport.

“Se si guarda a una selezione di altri sport praticati nel Regno Unito, che siano di contatto o meno, ci sono misure in atto per ridurre gli infortuni,” ha dichiarato.

“Per esempio, molti Amateur e sportivi occasionali hanno protezioni- la rugby league insiste nell’uso dei caschi, le lezioni di arti marziali procurano imbottiture ai loro partecipanti – non solo per prevenire gli infortuni.

Economicamente parlando aiuta i club a dimostrare che hanno un livello di pericolo ridotto.”

Tra il 16 e il 41 percento dei golfisti amatoriali è colpito e infortunato da palline ogni anno, e alcuni incidenti hanno obbligato i golfisti ad assentarsi dal lavoro.

Il risultato, è che molte assicurazioni e società hanno riscontrato la necessità di assumere misure di sicurezza, per ridurre il carico finanziario provocato dagli infortuni.

Il golf ha un tasso di infortuni di 1,8 per 1.000 golfisti, molto più alto del rugby che è invece 1,5 per 1.000.

Solo un mese fa si sono registrati ben due incidenti sul Tour. Alla Ryder Cup di Parigi, un tee shot di Brooks Koepka ha colpito una signora francese all’occhio, causandone la perdita della vista.

Mentre al Dunhill Links, Tyrrell Hatton ha colpito una spettatrice in testa. Che sia davvero un casco la vera soluzione a tutti questi incidenti?