Si è celebrato ad Asolo L’Evento, appuntamento promosso da RCS. Come di consueto, la gara è stata l’occasione per stupire i giocatori in ogni modo. Dallo spettacolo di magia alla danza degli aerei, ecco tutte le sorprese

L’Evento 2016

Le sorprese non mancano mai a L’Evento, e non sono mancate quest’anno, alla 19esima edizione. Ce ne vuole ormai per stupire i partecipanti all’appuntamento golfistico più atteso dell’anno, “viziati” da quasi un ventennio di “coccole” di ogni tipo; ma quando, nel pieno della premiazione, sul cielo dell’Asolo Golf Club, provvidenzialmente sbarazzatosi delle nuvole nere di pioggia che avevano tormentato la gara, si sono disegnate le sagome di due aerei che hanno cominciato le loro evoluzioni espressamente dedicate ai presenti, la suggestione è stata davvero grande. Quasi un romantico balletto in quota che, accompagnato da una musica ad hoc diffusa da terra, ha emozionato tutti i partecipanti.

La gara

La gara è stata il momento culminante dell’esclusivo appuntamento a inviti sponsorizzato da RCS Advertising Communication Solutions e affiancato da Gazzetta dello Sport e Corriere della Sera e dai partner Accenture, Bosch Elettrodomestici, Dior, Lindt e TAG Heuer.

L’Evento 2016

Circa 160 giocatori si sono sfidati in condizioni non facili per le precipitazioni che hanno caratterizzato il mese di giugno. L’Asolo Golf Club, di proprietà della famiglia Benetton, ha vinto la sua personale battaglia col maltempo; preparato al meglio, ha retto splendidamente l’impatto con le avversità atmosferiche.

La gara ha anche permesso di celebrare la Ryder Cup, la competizione a squadre più famosa del golf; per la prima volta nella storia verrà ospitata dall’Italia nel 2022. Alla presenza di Gian Paolo Montali, Direttore Generale del Comitato Organizzatore, durante L’Evento sono stati selezionati i 24 giocatori che hanno formato simbolicamente le due squadre di America ed Europa. Sommando i rispettivi score, la vittoria è andata ai 12 “americani”: in palio, come nella realtà, c’era solo l’onore.

Tra bollicine e magia

Sabato sera gli ospiti si sono riuniti per la cena di gala nella tensostruttura allestita al Club e per la premiazione in piscina. L’aperitivo è stato firmato dalle bollicine di Veuve Clicquot, mentre i vini dell’azienda friulana Jermann hanno accompagnato il menu della cena suggellata dalle raffinate creazioni dei Maîtres Chocolatiers Lindt.

Lindt a L’Evento 2016

Infine, ecco un altro colpo di scena: lo spettacolo conclusivo di Marco Berry sul filo della magia con il travolgente finale: un numero di “escapologia”, ovvero l’arte di evadere, di liberarsi da qualsiasi vincolo, resa celebre dal grande Houdini, di cui Berry è considerato un legittimo erede.

L’Evento nasce da un idea della Mario Mele & Partners. L’organizzazione è curata dalla MilleEventi Golf divisione specializzata del Gruppo MM&P in collaborazione con Verde Sport.

Ospiti

Erano presenti alla manifestazione i vertici di RCS Mediagroup (Alessandro Bompieri, Direttore Generale Media, e Raimondo Zanaboni, Direttore Generale della divisione Pubblicità); direttori e vice direttori delle testate del gruppo RCS (Umberto Brindani di Oggi; Andrea Monti e Stefano Cazzetta della Gazzetta dello Sport; Luciano Fontana del Corriere della Sera; Gianemilio Mazzoleni di Style; Diamante D’Alessio di Io Donna; Simona Tedesco di Dove; Matteo Dore di Sportweek ePierluigi Vercesi di Sette).

C’erano anche importanti rappresentanti dell’imprenditoria italiana (Gilberto e Christian Benetton, Antonio Bulgheroni di Lindt Italia, Mario Franzino di BSH, Roberto Beccari di LVMH Watch & Jewelry, Gianluca Toniolo di LVMH Parfums et Cosmetiques).

L’Evento 2016

Queste le classifiche di L’Evento 2016

Asolo Golf Club, 10-12 giugno

Prima categoria: 1° lordo: Niccolò Bosio, 32; 1° netto: Marcello Turotti, 39; 2° netto: Andrea Mantegazza, 36; 3° netto: Vincenzo Delfino, 36.

Seconda categoria: 1° netto: Goffredo Berardini, 39; 2° netto: Claudia Stoppani, 35; 3° netto: Francesco Ghelfa, 35. Terza categoria: 1° netto: Paolo Galimberti, 42; 2° netto: Mauro Vinchesi, 39; 3° netto: Matteo Dore, 36. 1a Lady: Bruna Zorzetto, 18; 1° Senior: Stefano Rigamonti, 20.

QUANTI EVENTI NELL’EVENTO

Corner dedicati, anteprime, giochi e molto altro hanno contribuito al successo della giornata.

Dior ha allestito un elegante corner in cui i make-up artist della maison hanno truccato e coccolato tutte le signore ospiti che, nella Dior skincare suite, hanno potuto sperimentare un nuovo trattamento della Casa.

Tag Heuer, il marchio svizzero, sinonimo di altissima qualità nel mondo dell’orologeria, ha presentato in anteprima l’innovativo connected watch realizzato in partnership con Google e Intel.

Lindt ha firmato l’Excellence Putting Green Tournament, deliziando i partecipanti con il gelato servito dal Maîtres Glaciers Lindt e Veuve Clicquot ha accompagnato questo dolce momento con champagne e fragole.

L’Evento 2016

Bosch Elettrodomestici ha proposto un divertente gioco in cui potenza e precisione sono state testate in un solo colpo. In palio c’erano i frullatori dell’azienda tedesca.

FORNITORI DI QUALITÀ

In qualità di fornitori, Callaway ha proposto un demo-day per testare i nuovi prodotti; Moncler ha realizzato la polo ufficiale della manifestazione; lo storico brand Fabbrica Pelletterie Milano ha presentato la nuova collezione di valigie; Terra di Lane ha rappresentato la tradizione sartoriale italiana con i tessuti di Vitale Barberis Canonico e ha messo in palio premi di grande eleganza; Mediterranea ha omaggiato tutti i partecipanti con i suoi prodotti.