ST LOUIS, MO - AUGUST 09: Francesco Molinari of Italy waits to play his tee shot on the 17th hole during the first round of the 100th PGA Championship at the Bellerive Country Club on August 9, 2018 in St Louis, Missouri. (Photo by David Cannon/Getty Images)

Quando un professionista del calibro di Nick O’Hern parla, è buona norma starlo a sentire: noi comuni mortali potremmo avere due o tre cose da imparare.

Il professionista australiano distilla in questo Tour Mentalityla sua saggezza golfistica di anni di lezioni apprese swing dopo swing. Il libro ci permette di dare uno sguardo da molto vicino a come funziona la mente di un golfista di altissimo livello ed è nello stesso tempo un racconto molto ben scritto della vita di un professionista gran lavoratore e mai sopra le righe.

Il libro è diviso in tre sezioni: nella prima, Nick ci illustra in maniera precisa e dettagliata i principi mentali che guidano (o dovrebbero guidare) un giro di golf; nella seconda, ci svela alcuni “segreti” del gioco; mentre nella terza ci fa capire come praticare meglio.

In estrema sintesi, la lezione di Nick O’Hern è questa: anche se non sei il golfista tecnicamente più dotato, potrai comunque raggiungere dei risultati magnifici a patto che la tua mente sia robusta, solida e determinata.

 

Nick O’Hern, Tour Mentality. Inside the Mind of a Tour Pro.Prefazione di Gary Player. 2016, 131 pp., 14,24 euro (volume), 9,43 euro (Kindle)