Un birdie da manuale permette all’inglese di aggiudicarsi il Montecchia Open. Buona prova di Pavan e Migliozzi, atleta di casa

Montecchia Open, vince Gary King

Il Challenge Tour ha fatto tappa in Italia con il Montecchia Open by Lyoness dal 12 al 15 maggio al Golf della Montecchia (par 71). Il torneo ha rispettato le aspettative, offrendo uno spettacolo di alto livello grazie alla partecipazione dei migliori giocatori del secondo circuito europeo.

Si è imposto l’inglese Gary King con 196 colpi (64 63 69; -17). Decisivo per il successo del britannico un birdie alla 18esima buca. Con questo colpo, ha condannato al secondo posto con 197 (-16) il tedesco Moritz Lampert (68 64 65) e il francese Matthiew Pavon (65 69 63). Oltre alla soddisfazione del primo successo sul Challenge Tour, per King anche 40.000 euro dal montepremi di 250.000 (fra i più alti del circuito).

Fra i protagonisti del torneo (ridotto a 54 buche dopo l’annullamento per maltempo del round del giovedì) Andrea Pavan, settimo con 199 (64 66 69; -14). Il beniamino di casa Guido Migliozzi, giovane emergente del Golf della Montecchia, si è classificato 24° con 204 (66 69 69; -9); ha guadagnato così il premio come miglior dilettante.

L’emozione della vittoria

A fine gara, Gary King non ha nascosto l’emozione per una vittoria inseguita a lungo: «Sono davvero felice per un successo che mi ripaga di tanti sacrifici. Non era facile prevalere in un field di altissimo livello. Dopo un avvio incerto, ho trovato il ritmo giusto e nella buca finale ho avuto la lucidità per la scelta migliore.

Complimenti al Golf della Montecchia per aver sopperito con grande professionalità ai disagi imposti dalla pioggia, presentando un percorso sempre in ottime condizioni».

Andrea Pavan
Andrea Pavan

Il torneo, secondo evento del Progetto Ryder Cup 2022, si era aperto con la Santa Margherita Gruppo Vinicolo Pro-Am, vinta con il punteggio di -18 dal team di Andrea Maestroni insieme a Ludovica Cerbino, Denise Barbiero e Franco Magon.

La manifestazione ha messo in luce l’eccellenza del Golf della Montecchia. Per l’occasione, è stato inaugurato l’avveniristico Montecchia Performance Center (struttura per allenamenti indoor con macchinari di ultima generazione) e ha festeggiato il premio Ri-Certificazione Geo 2016 a distanza di tre anni dal primo attestato (bilancio ambientale per il golf riconosciuto dal CIO e dalle maggiori associazioni che operano nel golf).

Lo spettacolo del Challenge Tour sarà nuovamente di scena in Italia per la tappa romana in programma al Golf Club Terre dei Consoli dal 6 al 9 ottobre.

Sponsor

L’Italian Pro Tour ha il supporto dei seguenti sponsor: Konica Minolta; Franco Bosi Argenti; Frosecchi; Legea; ActionAid (Charity Partner); Sky Sport (media partner). Il Montecchia Open by Lyoness ha beneficiato del sostegno di Lyoness (title sponsor), Santa Margherita Gruppo Vinicolo (title sponsor Pro-Am). Ha avuto anche il contributo dei seguenti sponsor: Consorzio Prosciutto Veneto; Electra; FR; Acqua Panna/San Pellegrino; Prato Verde. Sponsor istituzionali: Comune di Padova; Comune di Selvazzano; Provincia di Padova; Regione Veneto.

Articolo di Barbara Zonchello; foto di Alessandro Bellicini