ST LOUIS, MO - AUGUST 09: Francesco Molinari of Italy waits to play his tee shot on the 17th hole during the first round of the 100th PGA Championship at the Bellerive Country Club on August 9, 2018 in St Louis, Missouri. (Photo by David Cannon/Getty Images)

Il draft è una delle giornate che ogni sportivo amatoriale del college aspetta ogni anno. Si tratta di una giornata in cui i più forti giocatori appartenente alla squadra universitaria di uno dei principali sport americani, dal football al basket, senza dimenticare il baseball e l’hokey, vengono scelti dalle squadre professionistiche per disputare la stagione successiva.

Un salto di qualità che coinvolge tutte le università sparse negli Stati Uniti e che dal prossimo anno potrebbe coinvolgere anche il golf.

Secondo Golfweek, il PGA Tour starebbe sviluppando un programma per fare in modo che i giocatori universitari possano diventare professionisti ed entrare a far parte del Tour tramite un draft.

Non si sa ancora quando il programma dovrebbe iniziare, ma si sa che il PGA Tour e la Golf Coaches Association of America hanno avuto incontri a riguardo nel corso degli ultimi anni.

“La PGA Tour sta lavorando per sviluppare un nuovo programma che identifichi, prepari e aiuti la tradizione dei più forti giocatori dei college al golf professionistico,”ha dichiarato il Tour tramite un comunicato consegnato a Golf Digest.

“Questo programma sarà designato per premiare la lunga stagione universitaria con diversi livelli di gioco per accede ai tour operati dal PGA Tour, mantenendo i principi e i valori atletici. Il PGA Tour sta lavorando in collaborazione con i suoi giocatori, il board e altre persone interessate per creare una piattaforma da cui tutti ne beneficiano.

Il PGA Tour è l’unica organizzazione sportiva professionistica americana a non avere un draft e se si riuscisse a organizzarlo, sarebbe un evento incredibile come avviene per gli altri sport.

Darebbe anche l’opportunità agli appassionati del golf di seguire le star del college fin dal debutto del tour, conoscendo tutti i segreti dei giocatori che potrebbero diventare le stelle di domani.